Home > Fashion > Miss Virtual World 2013: Starline Igeria

Miss Virtual World 2013: Starline Igeria

by AquilaDellaNotte Kondor

.

MVW2013

.

Ho incontrato la nuova Miss Virtual World 2013 Starline Igeria, la sera del 2 gennaio, presso la nostra sede, avendo aspettato giusto qualche giorno, per consentirle di rilasciare le prime dichiarazioni ufficiali nel ruolo. Ero pronto a discutere con lei del mondo della moda in Second Life, e di come lei si ponesse nel suo nuovo ruolo, ecc. ecc. Invece, ho avuto la piacevole sorpresa di incontrare una donna dalle vedute molto ampie, interessata soprattutto agli aspetti sociali del suo impegno in world. Così, l’intervista ha toccato aspetti insoliti, molto coinvolgenti. Sentiamola …

AquilaDellaNotte Kondor: benvenuta Starline, grazie per aver accettato questa intervista

Star (starline.igeria): grazie a te

AquilaDellaNotte Kondor: so che sei molto impegnata in questo periodo

Star (starline.igeria): si, ci sono veramente un sacco di cose da fare 🙂

AquilaDellaNotte Kondor: se non ti dispiace, vorrei cominciare con qualche domanda su di te, personalmente

Star (starline.igeria): certo, naturalmente

AquilaDellaNotte Kondor: chi è Starline Igeria? Com’è nata la sua passione per la moda in Second Life?

Star (starline.igeria): Starline Igeria è una donna, dietro lo schermo e in world. Sono una persona normale, con molto senso del fashion inworld

AquilaDellaNotte Kondor: ti interessi di moda anche in RL?

Star (starline.igeria): si, ho sempre amato la moda, ma sono una persona molto normale nella mia RL. Sono sposata e ho due figli 🙂

AquilaDellaNotte Kondor: congratulazioni Starline!

Star (starline.igeria): grazie 🙂

Star (starline.igeria): la mia passione per la moda cominciò tre mesi dopo il mio ingresso in Second Life. Ho iniziato frequentando la mia prima Accademia, e qui incontrai una delle mie migliori amiche qui, AnnaG Pfeffer, che aveva l’Atelier “Academia de Modelos”

AquilaDellaNotte Kondor: capisco, quindi il tuo interesse per la moda si è sviluppato qui

Star (starline.igeria): beh, le possibilità sono maggiori qui, che in RL. Decisi di lavorare qui come modella, fu come una droga per me

AquilaDellaNotte Kondor: capisco, ma è impressionante che tu sei diventata MVW in soli due anni

Star (starline.igeria): non c’è nessun’altra regola che il lavoro, il lavoro, e ancora il lavoro

AquilaDellaNotte Kondor: si, tutti sanno che il mondo della moda è davvero duro per chi ci lavora

Star (starline.igeria): e mette in risalto la personalità, chi si è realmente

AquilaDellaNotte Kondor: come in molti progetti qui, del resto

Star (starline.igeria): io penso che diventare MVW comporti un insieme di caratteristiche diverse. Come essere una brava modella, avere personalità, carattere, e che occorra lavorare duro

AquilaDellaNotte Kondor: ho letto che sei impegnata con organizzazioni umanitarie, in RL e in Second Life

Star (starline.igeria): si, ma solo in Second Life. Ho seguito un progetto umanitario lo scorso settembre, chiamato Masai Mara, the Solidarity Store. Tutto il denaro che siamo riusciti a raccogliere è andato a una organizzazione in RL impegnata in progetti per il Kenya

AquilaDellaNotte Kondor: Kenya. Posso chiederti se tu sei Africana?

Star (starline.igeria): si, ma io sono Spagnola, sono una donna bianca in RL

AquilaDellaNotte Kondor: so che il tuo obiettivo è quello di aiutare le donne e i bambini del mondo, sebbene con le limitate possibilità che abbiamo qui, in world

Star (starline.igeria): uno dei miei obiettivi, come MVW, è quello di portare avanti un progetto umanitario per aiutare le donne Africane. Il 2013 sarà un anno con moltissimo lavoro per me, nel ruolo di MVW

AquilaDellaNotte Kondor: in che modo pensi sia possibile ottenere questo, avendo come base di partenza Second Life?

Star (starline.igeria): non ci sono regole prestabilite, io penso. E’ possibile portare avanti progetti umanitari essendo MVW o no. Voglio dire, ognuno può portare avanti questo genere di progetti qui. Raccogliere denaro per una organizzazione umanitaria è semplice, ma deve essere attentamente pianificato, e fatto con grande senso di responsabilità

AquilaDellaNotte Kondor: si, lo immagino

Star (starline.igeria): l’altro giorno, ad esempio, ho partecipato a un evento, in una disco, dove c’è stato un party organizzato per raccogliere dei fondi per la gioventù del Kenia

AquilaDellaNotte Kondor: è noto che MVW è un potente brand, per raccogliere fondi e per sviluppare campagne per aiutare la gente

Star (starline.igeria): si, questo è vero. Essere MVW ti dà la fama e un nome, per i designer e per chiunque altro. Quando chiedi aiuto per qualche progetto, il titolo di MVW apre molte porte

AquilaDellaNotte Kondor: immagino che sarai impegnata anche in molti altri progetti

Star (starline.igeria): si, ho in mente due principali progetti, per quest’anno. In effetti, tre 🙂

Star (starline.igeria): che richiederanno gran parte del mio tempo qui, e sarò impegnata anche in eventi e diverse altre cose

AquilaDellaNotte Kondor: non hai un tuo lavoro in RL al momento? Troverai il tempo di seguire tutti questi impegni?

Star (starline.igeria): il mio lavoro in RL, attualmente, è prendermi cura dei miei due figli, che sono ancora piccoli. E poi, mio marito lavora all’estero, così io sto a casa, ma non passo molto tempo qui in Second Life. Le ore notturne sono le mie alleate 🙂

AquilaDellaNotte Kondor: così avremo una MVW molto impegnata, con tutti questi progetti

Star (starline.igeria): si, ma anche con il mio personale lavoro di modella e con il blog

AquilaDellaNotte Kondor: pensi che una donna in Second Life possa sentirsi maggiormente realizzata che in RL?

Star (starline.igeria): no, io sono sempre la stessa persona, penso che chi è apprezzato qui lo è perché lei, o lui, è la stessa persona che è in RL. E’ evidente che è necessario avere delle competenze per diventare MVW, o per essere una brava modella, ma Second Life è il mondo dei sogni, e qui hai più possibilità di fare quello che più ti piace

AquilaDellaNotte Kondor: però il ruolo della donna è sempre difficile, in RL come in Second Life

Star (starline.igeria): lo credi davvero? Io non la penso così

AquilaDellaNotte Kondor: solo che qui si ha la possibilità di realizzare i propri sogni

Star (starline.igeria): si, ma sia come donna che come uomo

AquilaDellaNotte Kondor: non credi che sia difficile essere una donna oggigiorno?

Star (starline.igeria): è lo stesso che essere un uomo. Per me essere una donna è meraviglioso, io amo la mia vita

AquilaDellaNotte Kondor: voglio dire che spesso una donna si trova a ricoprire un doppio ruolo, seguire la famiglia ed essere impegnata col lavoro, la carriera

Star (starline.igeria): io credo di avere gli stessi problemi di un uomo, in realtà

AquilaDellaNotte Kondor: spesso è veramente difficile gestire questo doppio ruolo

Star (starline.igeria): può darsi, ma oggi la famiglia è un impegno per entrambe le parti, donna e uomo, o donna e donna, o uomo e uomo. Voglio dire, io sono una madre, ma mio marito è un padre, e lavora veramente duro, e per lui è davvero molto difficile stare lontano da casa

AquilaDellaNotte Kondor: sono d’accordo, ma di solito è la madre che prende in carico il maggior lavoro nella cura dei bambini

Star (starline.igeria): si certo, io mi prendo cura dei miei bambini perché sono sola la maggior parte del tempo, ma per me non c’è alcuna differenza, veramente

AquilaDellaNotte Kondor: capisco il tuo punto di vista

Star (starline.igeria): 🙂

AquilaDellaNotte Kondor: sai che c’è una grande attenzione, in tutto il mondo, per il tema della violenza contro le donne, specie in questi ultimi anni …

Star (starline.igeria): si, lo so bene

AquilaDellaNotte Kondor: come pensi di poter aiutare le donne, come MVW, se ciò è possibile, in qualche modo

Star (starline.igeria): come dicevamo, il mio progetto umanitario sarà rivolto alle donne Africane, e poi ho in mente anche un altro progetto riguardante il tema della violenza contro le donne. Ma non posso parlartene ancora 🙂

AquilaDellaNotte Kondor: molto bene

AquilaDellaNotte Kondor: Africa: tu sei sempre coinvolta in qualcosa che la riguarda, così come pure è caratteristico il tuo personaggio etnico. Perché questa focalizzazione?

Star (starline.igeria): l’Africa è un posto in cui le donne sono in condizioni poverissime: guerra, fame, violenza …

AquilaDellaNotte Kondor: certo

Star (starline.igeria): e così con il mio avi, una donna d’ebano, e come Miss Colour of Couture, avevo bisogno di orientare il mio aiuto verso un paese rappresentativo. Ricordiamoci che sono stata eletta MVW come Miss Kenia

AquilaDellaNotte Kondor: si, lo so

Star (starline.igeria): sarebbe stato molto semplice presentarmi come Miss Spagna, ma non l’ho voluto

AquilaDellaNotte Kondor: molto bene. Star, conosci l’Italia?

Star (starline.igeria): certo

AquilaDellaNotte Kondor: sai che qui da noi molte donne si interessano di moda, anche in Second Life

Star (starline.igeria): si, lo so bene

AquilaDellaNotte Kondor: e molti designer sono italiani

Star (starline.igeria): c’è un fantastico gruppo di modelle italiane qui

AquilaDellaNotte Kondor: speriamo che vorrai essere presente nella Second Life italiana durante quest’anno, partecipando a qualche evento

Star (starline.igeria): lo spero, non avete che da invitarmi 🙂

AquilaDellaNotte Kondor: cosa desideri dire ai nostri lettori italiani che, ne sono certo, diventeranno tutti tuoi fans?

Star (starline.igeria): 🙂 🙂 🙂

AquilaDellaNotte Kondor: ahahah, questo è sufficiente!

Star (starline.igeria): mi piacerebbe che diventassero fans di MVW, ma so che già lo siete perché avete le migliori Miss!

AquilaDellaNotte Kondor: mi ha fatto molto piacere intervistarti Starline, grazie per il tuo tempo prezioso

Star (starline.igeria): è stato un piacere; grazie a te.

.

English Version

 .

AquilaDellaNotte Kondor: welcome Starline, thak you for accepting this interview

Star (starline.igeria): thank you too

AquilaDellaNotte Kondor: I know you are very busy in this moment

Star (starline.igeria): yes, I  have a lot  of things to do 🙂

AquilaDellaNotte Kondor: if you don’t mind, I wish to start with some questions about you

Star (starline.igeria): yes, of course

AquilaDellaNotte Kondor: who is Starline Igeria? How started her passion for the fashion in Second Life?

Star (starline.igeria): Starline Igeria is a woman, behind  the screen and in world. I’m a normal person, with a lot of fashion sense inworld

AquilaDellaNotte Kondor: are you interested in fashion in RL too?

Star (starline.igeria): yes, I’ve always loved fashion, but I’m very normal in my real life. I’m married with two children 🙂

AquilaDellaNotte Kondor: congratulation Starline

Star (starline.igeria): thank you  🙂

Star (starline.igeria): my passion for fashion started three months after joining Second Life. I went to my first academy  and met one  of my best friends here, AnnaG Pfeffer, who had L’Atelier Academia de Modelos

AquilaDellaNotte Kondor: I understand, so the interest for fashion has been developed here

Star (starline.igeria): well, the possibilities here are  bigger than  in RL. I decided to work here as  a model because it’s like a  drug

AquilaDellaNotte Kondor: yes, but it’s very impressive that you became MVW in only two years

Star (starline.igeria): well, there is not other rule than work, and work, and work

AquilaDellaNotte Kondor: yes, we know that the fashion world is very hard  to work in

Star (starline.igeria): and show your  personality, like you are really

AquilaDellaNotte Kondor: as in many projects here

Star (starline.igeria): I think to become MVW is a  mix of modeling, personality, character and work

AquilaDellaNotte Kondor: I read that you are involved in humanitary organizations, in RL and in Second Life as well

Star (starline.igeria): well, only in Second Life. I did a charitable project, past September, called Masai Mara, the Solidarity Store. All money we earned was for a RL organization who worked for some projects in Kenya

AquilaDellaNotte Kondor: Kenya. May I ask if you are African?

Star (starline.igeria): yes, but I am from Spain, I am a  white woman in RL

AquilaDellaNotte Kondor: I know your idea is to help women and children in the world , even with our little possibilities here

Star (starline.igeria): well,  one  of my  goals as  MVW  is to do a charitable project for  helping african  women. 2013 will be a year with a lot of  work for me, as MVW

AquilaDellaNotte Kondor: in what way do you think it’s possible to do this, starting from Second Life?

Star (starline.igeria): well, there are no rules  about this, I think. You can do charitable projects being MVW or not, I mean, anyone can do this kind of  things. To take money for a  charity organization is simple,  but it must be planned carefully and with resposability

AquilaDellaNotte Kondor: yes, I can imagine

Star (starline.igeria): the other day, for exemple, I was at an  event, in a disco, it was a party, to earn some money for childhood in Kenya

AquilaDellaNotte Kondor: we know MVW is a powerful way to gain founds and develope a campain for helping people

Star (starline.igeria): yes, that’s right. To be MVW gives you fame and a name for designers and everyone. When you ask for help for any project the title opens a lot of doors

AquilaDellaNotte Kondor: yes, in fact I imagine you will be involved in a lot of other projects as well

Star (starline.igeria): yes I have  in  mind two main projects, for this year

Star (starline.igeria): well, in fact three 🙂

Star (starline.igeria): that will take a lot of  my time here, also events and other things

AquilaDellaNotte Kondor: don’t you have a RL job at the moment? Will you find the time to follow all this obligations?

Star (starline.igeria): well, my RL job, now, is to take care of my two children, they are almost babies, and my husband works out of Spain, so I have to stay at home. But I don’t spend a lot of time here in Second Life. Night hours are my allies 🙂

AquilaDellaNotte Kondor: so, we’ll have a very busy MVW, engaged in these projects, I see

Star (starline.igeria): yes, also in my personal work as a model and with the blog

AquilaDellaNotte Kondor: do you think a woman here is valorized more than in RL?

Star (starline.igeria): no, I’m the same person, so I think who is valued here is because she, or he, is the same person in RL. It’s evident you need some skills to be MVW or a good model. But Second Life is the world or dreams, and here you have more possibilities for doing what you like

AquilaDellaNotte Kondor: the role of a woman is always difficult, in RL as in Second Life as well

Star (starline.igeria): do you think so? I don’t

AquilaDellaNotte Kondor: but here its possible to develope our dreams

Star (starline.igeria): yes, but being a woman, or a man

AquilaDellaNotte Kondor: don’t you think it’s difficult to be a woman nowadays?

Star (starline.igeria): the same as being a man. I mean, for me being a woman is wonderful, I love my life

AquilaDellaNotte Kondor: often a woman has to cover a double mission, the family and the job

Star (starline.igeria): but I think I have the same problems like a man out there

AquilaDellaNotte Kondor: it’s often very difficult to manage both the roles

Star (starline.igeria): maybe, but today family is something for the both parts, woman and man, or woman and woman, or man  and man. I mean, I’m a mother but my husband is a father, and he works really hard, and for him is very difficult to stay far from home

AquilaDellaNotte Kondor: yes, but usually is the mother that has to spend the major efforts in the children care

Star (starline.igeria): yes, I take care of my children, because I am alone the most of the time, for  me there is no difference, really

AquilaDellaNotte Kondor: I understand your point

Star (starline.igeria): 🙂

AquilaDellaNotte Kondor: as you know, there is the big issue of the violence toword the women, in all over the world, at our attention in this period

Star (starline.igeria): yes, I know

AquilaDellaNotte Kondor: how can you help the women as MVW? If it’s possible in some way

Star (starline.igeria): well, as I told you, my charity project will be for African women, and also I have in mind another project involved with violence against women. But I can not tell you yet 🙂

AquilaDellaNotte Kondor: very well

AquilaDellaNotte Kondor: Africa. You always are involved in something about it, as your character, an ethnic character. Why this focus?

Star (starline.igeria): well, Africa is a place where women are in poor conditions: wars, hunger, violence …

AquilaDellaNotte Kondor: I know

Star (starline.igeria): as  my avi, an ebony woman, and as Miss Colour of Couture I needed to focus my help in a representative country. Remember, I won Miss Virtual World as Miss Kenya

AquilaDellaNotte Kondor: yes I know

Star (starline.igeria): it would be very easy to be Miss Spain, but I didn’t want to

AquilaDellaNotte Kondor: wonderful. Star, do you know Italy?

Star (starline.igeria): yes

AquilaDellaNotte Kondor: you know here lots of women are interested in fashion, in Second Life too

Star (starline.igeria): yes, I know

AquilaDellaNotte Kondor: and many desiners in Second Life are italian

Star (starline.igeria): there is a great group of italian models here

AquilaDellaNotte Kondor: we hope you’ll be present in some places in the Italian Second Life during this year, in some event

Star (starline.igeria): I hope so, you only have to  invite me 🙂

AquilaDellaNotte Kondor: what do you wish to tell our italian readers that, I’m sure, will became your fans?

Star (starline.igeria): 🙂 🙂 🙂

AquilaDellaNotte Kondor: ahahah, it’s enough!

Star (starline.igeria): well, I would like them  to  became fans of MVW, and I  know you are because you have the best Misses!

AquilaDellaNotte Kondor: I’m very glad to interviewed you Starline, thanks a lot for your precious time

Star (starline.igeria): my pleasure; thanks to  you too. Have  a good  day!

Advertisements
  1. Eva
    3 gennaio 2013 alle 22:48

    Ancora non ho finito di ricevere auguri che il nuovo anno già esprime certezze. Questo mi pare già eccezionale di per sé.
    Mi chiederei a questo punto se il 2013 sarà l’anno del tempismo, se non sapessi che questa è una qualità di sempre, dei frequentatori della rete.

    Che tutto si riduca a tempismo è quindi per me fonte di perplessità, che aumenta sentendo il karma “lavoro, lavoro, lavoro” che nulla mi dice per esempio attorno a quale stile si definisce essere Miss del 2013 anziché del 2012, o 11, o 10, o 9 e così via a ritroso nel tempo. Anni che tanta gente “lavorava, lavorava, lavorava” ma alla fine produsse solo “crisi”.

    Non pretendo che il virtuale dia una risposta esaustiva a questa domanda ma, nell’ambito del contributo del virtuale alla cultura, mi chiedo quale estetica elabora un concorso di Miss che si svolge al suo interno, insomma, SL produce uno stile? Produce un senso estetico che dalla realtà virtuale si travasa in qualche modo nella realtà? Esiste un legame stilistico, psicologico o cosa, tra la donna visualizzata nel virtual world e la donna assolutamente concreta?
    Non mi si dica che tutto consiste non trovare il tempo per loggare e che loggare sia “lavorare, lavorare, lavorare”… non mi si dica che l’arte -perché il fashion è arte- è solo una questione di impeccabile organizzazione del proprio tempo perché l’idea viene a chi è disordinato, piuttosto che a chi è organizzato in modo impeccabile. Quello che trovo strano, del virtuale, è infatti il dannatamente NON essere dannati dei suoi artisti che sono tutti impeccabilmente organizzati che sembrano tutti dipendenti di banche svizzere.

    Insomma, nella creatività esselliana non s’intravede un sia pur minimo “elogio della follia”, che sembra temuta come la fame e la morte messe insieme, ma tremendamente necessaria anche per fare del 2013 un qualcosa di diverso dalla solita crisi 🙂

    Pertanto, saluti ed auguri a tutti per un anno ricco di soddisfazioni.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: