Home > Education and Learning > Il successo mondiale di MineCraft: il segreto è nell’essenzialità?

Il successo mondiale di MineCraft: il segreto è nell’essenzialità?

Un esempio della “qualità” delle costruzioni in minecraft

Sentiamo parlare di Minecraft http://www.minecraft.net/ su molti fronti, con un “hype” che è forse paragonabile a quello che era stato originato nel 2007 con SecondLife. Se già nel 2011 si parlava di “successo insano” di questo gioco (http://gigaom.com/2011/04/08/the-insane-success-of-minecraft-33m-and-counting/ parlando di 33 milioni di $ per circa 2 milioni di copie vendute, dopo circa un anno abbiamo una quantità di vendite quasi quintuplicate per un volume di oltre 80 milioni di $ http://www.informazione.it/a/7E345621-889A-417B-A6CA-25FD5E4FD31E/Minecraft-ha-incassato-80-milioni-di-dollari. Il titolo è ormai presente su moltissime piattaforme PC, Cellulari, console di gioco etc. Il prezzo medio del prodotto è di circa 20 € in italia per il prodotto per PC e circa 6 € per il cellulare. Esiste anche una versione gratuita ma un po’ vecchiotto e francamente con un po’ di bug.

Il prodotto ha ricevuto ottime recensioni anche dal mondo educational con la possibilità per le scuole di acquistare il prodotto con lo sconto del 50% e con modifiche specificatamente progettate per l’insegnamento (http://minecraftedu.com/) varrà anche in Italia? pare di si prezzi in euro http://minecraftedu.com/purchase.php e si parla di 30 € per un numero illimitato di utenti all’interno della scuola…

Mi ero avvicinato a Minecraft a marzo e l’avevo velocemente risolto come un prodotto interessante, ma con una grafica orribile, adatto forse solo ai bambini ma non certo ai sofisticati utenti di mondi virtuali come SecondLife. La definizione che avrei dato allora era semplicemente quella di un gioco di costruzione in cui si cercava di costruirsi un rifugetto per la notte cercando di sopravvivere alle notti dove comparivano gli zombie e i ragni che vi uccidono. Una visione semplicistica di un mondo inquietante.

Approfondendo però l’argomento nelle ultime settimane ho scoperto dei particolari di questo gioco che sono competitivi con SecondLife e perfino con WoW l’altro gioco diffusissimo di cui avevo parlato in qualche mio articolo precedente.

Dato che meglio delle parole può la visione di qualcuno che “gioca” con minecraft e che vi spiega cosa sta facendo mi sono imbattuto in due interessantissimi video fatti da bambini/ragazzi italiani che illustrano in modo folgorante cosa ci si possa trovare di notevole e perchè possano essere utilizzati per stimolare (anche negli adulti) la voglia di esprimersi, di costruire, di esplorare e di risolvere problemi (tutte caratteristiche rimarchevoli per l’apprendimento e per la ginnastica mentale). Inoltre è presente, esattamente come in SecondLife o in WoW persino l’aspetto di “social network” perchè nei server di Minecraft si possono fare gruppi, chattare con altre persone, farsi aiutare, costruire progetti in comune, scambiarsi “mondi virtuali” e competenze. Non ultima la possibilità di progettarsi “mod” modificando il comportamente del gioco, le skin e i componenti giocabili. Esiste anche la moneta virtuale (!)

Ecco un interessante video che illustra il modo “creativo” di utilizzare Minecraft per fare una casa:

Ed ecco un interessante esempio di “soluzione di quiz” fatta con minecraft fatta con un sistema solare in miniatura:

Per le caratteristiche “sociali” e collettive ecco un esempio di gioco all’interno di una fazione con l’uso della voce:

Questo articolo vuole essere stimolante ed aiutare a far capire quale sia l’eccezionalità (presunta) di questo gioco che fa dell’essenzialità e della minimalità il suo punto di forza invece che il tallone di achille.

Meglio la sostanza o la forma?

Salahzar

Advertisements
  1. 7 luglio 2012 alle 13:45

    Ho provato Minecraft per android secoli fa. Ho visto minecraft per pc di mio fratello. E sinceramente…boh. Sinceramente non ci trovo niente di degno rispetto a Second Life o simili dove costruire e tutto è nettamente superiore. Qua se devi fare qualcosa di vagamente “capibile” devi fare costruzioni monumentali e saranno comunque grezze dopo averci speso ore e ore a posare blocchetti. L’unica cosa che “invidio” e che vorrei in sl (anche se qui sarebbe enormemente più difficile visto che non sono blocchetti) è la fisica dell’acqua e dei liquidi in generale (idem la lava etc). Questo permetterebbe un terraforming e una gestione simulativa decisamente superiore. (contenitori che si possono riempire, mulini che funzionano veramente,acqua che si può spostare da un punto all’altro e usarla in caduta, etc). Ha inoltre implementato fin dall’inizio una modalità “gioco” che per quanto grezza..può funzionare. Combini gli oggetti. ok. Ha quindi 2-3 idee interessanti..ma che sinceramente da utilizzatore di opensim-second life non riuscirei MAI a usare su quell’aborto di grafica (e non è solo questione di grafica..è il fatto che proprio non puoi modellare come vuoi, cubi sono e cubi rimarranno per quanto puoi personalizzare le texture). Gli script son limitati a quelle funzioni predefinite (se non ho capito male). il cubo pulsante, la porta, etc etc.

    Se SL si sbrigasse ad alleggerire quel pachiderma di motore grafico e mantenersi buono ad una certa draw distance,implementare liquidi fisici (avete presente portal2? eppure gira che è una scheggia) e velocizzare il processo di nemici bot nemici con una ai degna di questo nome.. hmm adesso che ci penso.. chiamate qualcuno della VALVE e assumetelo alla Linden!

    Insomma..riassumento..ok..magari ti tiene incollato 2 giorni..a esplorare, scavare..capire cosa puoi fare.. ma sinceramente non riesco a farmelo piacere. Son ritornato a buildare alla mia opensim offline in men che non si dica. Qui ci si sente decisamente troppo limitati. Ma forse alla gente piace proprio essere limitati e indirizzati a fare 2-3 cose ben definite. Contenti loro.

    • Salahzar Stenvaag
      7 luglio 2012 alle 23:30

      Ho provato oggi tutto il giorno Minecraft per android ed evidentemente non c’entra molto con la versione PC che è ragionevolmente completa. Non so se sono veramente d’accordo che Minecraft si esplori in due giorni. E’ possibile che tu “ti stufi” di esplorarlo in due giorni, ma studiando tutte le tecnologie di crafting a disposizione e ti garantisco che ce ne sono tante:
      dalla possibilità di fare delle vere simulazioni di circuiti elettrici (alcuni hanno simulato una intera ALU in minecraft http://www.minecraftforum.net/topic/268582-list-of-minecraft-alus-cpus-and-computers/ , cosa che non mi risulta essere stata fatta in sl o forse non è stata pubblicizzata così bene 🙂

      Poi c’è la scienza delle ferrovie con tanto di scambi etc che credo che diano dei punti alle ferrovie che pure ho visto in SL molto sofisticate (sicuramente non ci saranno problemi al cambio di sim).

      La cosa che mi interessava far notare era l’applicazione come propedeutica alla risoluzione di problemi in un ambiente didattico ben definito e con regole certe. Certo senz’altro opensim potrebbe essere qualitativamente superiore per fare le stesse cose, ma finora non ho notizia di applicazioni simili di opensim. Magari ci sono 😉

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: