Home > Events and News, Technical Evolution > Il prossimo futuro di SecondLife sarà “leggero e tablet” secondo Rod Humble (l’attuale direttore generale)

Il prossimo futuro di SecondLife sarà “leggero e tablet” secondo Rod Humble (l’attuale direttore generale)

In questi giorni si sta svolgendo la usuale conferenza internazionale  di SecondLife a Oakland in California http://www.slconvention.org/

Questo articolo è un po’ il riporto di  http://nwn.blogs.com/nwn/2011/08/rod-humble-linden-lab-ceo-keynote.html da New World Notes sull’atteso intervento del “capo” di Linden Lab (proprietaria di Secondlife):

Visto che spesso contesto le keynote troppo avveniristiche di SecondLife a posteriori, vi offro la sfera di cristallo così come se la vedono loro. Loro sono ottimisti. E noi ci crediamo. D’altronde gli ultimi dati di revenue di SecondLife sono economicamente molto in positivo (guadagnano 7 milioni di dollari al mese! cfr: http://launch.is/blog/report-second-life-making-100m-a-year.html

I soliti critici sono perplessi sull’ottica “tattica” e non “strategica” del suo approccio (meglio le uova oggi che la gallina domani), ma sembra che ormai questo modo di procedere “a vista” sia ormai diventato il metodo ufficiale di lavoro di interi paesi e uomini politici… Per le usuali critiche cfr. http://modemworld.wordpress.com/2011/08/14/rodvik-at-slcc-2011-the-gist/

Rod Humble Linden Lab CEO

La cosa che sembra più importante del suo annuncio è che la Linden Lab intenderebbe lanciare presto una versione leggera, orientata al gioco, separata da SecondLife che enfatizzerà le possibilità di creatività e di uso di identità multiple, ma architettata per girare sul web e sui tablet.

Ecco invece un breve riepilogo dei punti salienti delle previsioni di Humble:

  • Second Life sta crescendo http://community.secondlife.com/t5/Featured-News/The-Second-Life-Economy-in-Q2-2011/ba-p/1035321 (ma leggete anche qui per una benevole critica:  http://dwellonit.taterunino.net/2011/08/13/second-life-q2-2011-metrics-and-economy-analysis/). Stanno leggermente aumentando il numero di utenti unici mensili (circa + 2.5%), e stanno aumentando il numero degli utenti che ritornano. Molti di loro sono dai 20 ai 30 anni e la loro attività inworld è molto contenuta. (Per questo non si nota un aumento delle ore complessive trascorse in rete. Ecco perchè da ora in poi la Linden vuole offrire un prodotto adatto a questo tipo di utenti. Ricordiamo che IMVU che ha un po’ lo stesso genere di utenti ha 3 milioni di utenti unici mensili, contro i circa 800000 di SL).
  • La Linden lancerà presto una sezione “gestita” per i nuovi utenti SL, che consentirà di fare giochi di ruolo con un solo click e senza indossare dispositivi speciali (HUD).
  • Humble non ha risposto a diverse domande sul prezzo delle terre.
  • Gli account premium avranno presto delle novità (quali?)
  • Ci saranno iniziative notevoli per rendere la vita difficile ai griefers (quali?)
  • Per la fine di quest’anno ci saranno iniziative notevoli di marketing per acquisire nuovi utenti e attività di PR a livello internazionali.
  • Ci si concentrerà parecchi sul segmento mobile e tablet.
  • SL ha circa 16000 nuove registrazioni al giorno (quelli che completano la registrazione e scaricano il client). Secondo Humble molte aziende che fanno giochi ucciderebbero per avere questi numeri.
  • Humble non sa perchè SL sta ancora crescendo gli piace ma è per lui un mistero (!) Se l’avesse capito non sarebbe diventato CEO (!!)
  • All’inizio Humble pensava che SL fosse come i Sims, ma presto si è accorto che tutti in SL in qualche modo creano anche se si tratta solo di creatività sociale
  • Alla domanda “qual è il significato di SL?” Humble risponde “C’è qualcosa in noi umani… Abbiamo questo bisogno di creare.. Forse è questo che fa una persona.”
  • L’altra cosa importante di SL è che la sua creatività è condivisa. L’ultimo elemento importante è l’identità. “Credo che sia nostro diritto sceglierci una identità” e il diritto di mettere barriere fra questa identità e quella della nostra vita reale. Sottolinea il fatto che ci sono differenze fra come siamo in chiesa, in un meeting aziendale o ad un evento sportivo.. E noi cambiamo “modalità” fra questi comportamenti.
  • Per contro, lo disturbano la crescita di alcune reti sociali dove si condivide tutto..
  • Lo stesso Rod usa uno pseudonimo nei forum di calcio e esprime una parte della sua personalità differente.

Altre cose interessanti dette nella sessione di domande e risposte:

  • Sulla protezione della proprietà intellettuale: abbiamo nuovi piani per migliorare (cfr quanto detto sui griefer).
  • Sul riconoscimento vocale e facciale: ci stiamo lavorando
  • Alcuni hanno detto che il viewer 2 è stato un elemento di scoraggiamento e che hanno smesso di usarlo. Ha riconosciuto che non era la interfaccia ideale. Stanno cercando di migliorarla, ma ci sono talmente tante innovazioni e nuove caratteristiche che non possono abbandonarla (ergo ve la tenete).
  • Il miglior modo di entrare in contatto con Rod è attraverso il suo profilo SL
  • L’introduzione della nuova modalità Basic ha permesso di evitare di perdere 15000 nuovi utenti al giorno
  • Sul ripristino dei “Community Gateways” ha confessato di esserne totalmente all’oscuro e dice “è una buona idea” (!!!!)
A mio avviso forse sarebbe il caso che il nuovo direttore si studiasse un pochino di più la storia recente della sua azienda (magari utilizzando meglio le riunioni con i suoi dipendenti e collaboratori), e magari legga di più i blog. E forse a quel punto abbia una visione un pochino più strategica.
Siamo tutti contenti che le cose in Linden vadano economicamente bene e che ci sia questo entusiasmo adolescenziale da parte del suo capo, ma occorre anche essere adulti e realisti e vedere e affrontare  anche gli elementi negativi o problematici che non sono cambiati un gran chè con la nuova gestione, primo fra tutti: la comunicazione con la comunità. Negli ultimi mesi sui blog di SL sono comparsi pochissimi articoli e le questioni critiche (ad esempio il prezzo delle terre, l’equivalenza in prim delle nuove mesh, la interfaccia ancora misera del viewer 2 – pardon del viewer 3) sono state come minimo glissate anche in questo momento ufficiale😦
Salahzar Stenvaag
  1. mez oyen
    16 agosto 2011 alle 19:51

    Sì, ha un’aria un po’ sgangherata Humble, ma il poco che ha detto a me suona molto bene, Sal.
    In tre righe ha spiegato il multividuo posthuman: abbiamo identità multiple, le giochiamo su spazi di socialità distinti e SL riconoscerà questo. Chiaro e ottimo.
    Poi: la possibilità di accesso leggero da web. Bisogna capire meglio cos’è. Se è l’annuncio del web viewer, allora è l’inizio di quello che aspetto dal 2007: il web 3D. Renderebbe i contenuti di SL facilmente accessibili a chi non affronterà mai la curva dura di apprendimento dell’uso pesante di SL. Cioè renderebbe, poniamo, un’installazione pubblicitaria (o artistica o un evento culturale…) costruita nell’ambiente 3D di SL, accessibile a un qualsiasi utente web capace di cliccare un link in un browser. Forse all’early user (tipico utente da seconda vita – casetta rimorchio e fidanzata) non interessa, ma nemmeno lo disturba, credo. Però aprirebbe SL a palcoscenico 3D del web…
    Ciao, mez

    • Salahzar Stenvaag
      16 agosto 2011 alle 22:12

      Mez tu lo leggi tutto questo in modo molto ottimista e questo è un bene🙂
      Io pur criticando ho cercato di esporre il tutto in modo da poter lasciare in vista anche le cose positive. Non c’è nulla di malissimo a gestire le cose “a vista”, è una metodologia interessante, ma ci deve essere anche una visione prospettica. Sono le visioni prospettiche che distinguono le cicale dalle formiche. Il web 3d è una cosa che si aspettano un po’ tutti, anche se giustamente ultimamente quelli di spoton3d se ne sono usciti con l’uovo di colombo: far girare un viewer SL come plugin di firefox o di chrome, cosa che ha giustamente interessato molti. Io personalmente sono stupito che un viewer anche semplificato via web non sia ancora stato prodotto, e credimi anche questo la dice lunga sulla mancanza di strategia della Linden: se quello fosse stato veramente il loro obiettivo ci avrebbero lavorato sopra: a parte questo trucco del plugin, ci sono un sacco di tecnologie che fanno esattamente questo ad esempio Unity3D…
      Se sono rose fioriranno🙂
      Basta che non se ne escano con le stupidaggini alla viewer 2 (noi sappiamo cosa volete e quindi state zitti)…

  2. AquilaDellaNotte Kondor
    16 agosto 2011 alle 13:01

    Ho cercato a lungo di interpretare con ottimismo le dichiarazioni vaghe e reticenti di Rod Humble. Ho sperato che le sue dichiarazioni fossero condizionate dal fatto che non volesse rivelare i filoni di attività che sta portando avanti in questi mesi… Purtroppo la mia conclusione, a mente fredda, e fatto salvo il lavoro egregio che i superstiti tecnici di valore dell’azienda stanno portando avanti, è che il CEO della LL sembri uno capitato lì per caso, che ancora sta cercando di capire la differenza tra un Mondo Virtuale e un videogioco. Bando al pessimismo, teniamoci questo prototipo di Mondo Virtuale che è SL finchè regge, ma non aspettiamoci grandi cose in termini di innovazione e di chiarezza di prospettive per il futuro. Le novità verranno quasi sicuramente da altre parti, appena ci saranno un pò di soldi da investire, e probabilmente non dagli USA…

  1. 17 agosto 2011 alle 21:19

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: