Home > Art and Culture > Intervista a Rose Borchovski (italian and english version)

Intervista a Rose Borchovski (italian and english version)

Ultimamente sotto i riflettori per la sua campagna contro la censura a seguito dell’esclusione di una sua opera dalle celebrazioni per il settimo anniversario di SL -SL7B- (vedi articoli “Susa bannata dalla Linden” e “Susa bannata dalla linden – chapter 2”), Rose Borchovski (aka Saskia Boddeke) è una grande artista rl e sl che usa il Metaverso per sperimentare nuove possibilità comunicative nella sua arte. Di lei è famosa la “Storia di Susa” un racconto che si snoda attraverso una serie di istallazioni, in cui la clonazione di un’adolescente (Susa appunto) diventa occasione per sondare i lati oscuri che si nascondono in ognuno di noi. L’abbiamo intervistata per entrare meglio nel suo mondo.

Rose and Susa

Come hai scoperto Second Life e che cosa ti ha attratto di questo mondo?

E’ stato un amico a suggerirmi di dare un’occhiata a Second Life e, dal momento che uso spesso i new media nel mio lavoro real life, mi è sorta immediatamente la curiosità di scoprirlo. All’inizio l’ho visitata viaggiando continuamente, ho esplorato le sim e chattato con la gente. In un primo momento sono stata affascinata soprattutto dal fatto che questo universo virtuale è stato creato da una comunità formata da gente di ogni parte del mondo. Poi ho pensato che sarebbe stato carino avere una casa in SL. Le mie prime esperienze in qualità di builder sono state impiegate nella creazione della casa dei miei sogni e poco dopo ho iniziato a capire e sperimentare meglio le possibilità offerte da questo mezzo e a immaginare come poterle usare all’interno del mio lavoro Real Life.

L’ultimo capitolo di questa storia è diventato particolarmente famoso a causa dell’assurda censura che ha ricevuto in occasione del SL7B. E’ incredibile che la nudità di Susa possa essere stata vista da qualcuno come qualcosa di scandaloso, potrebbe invece essere stato più facile che qualcuno si sia sentito urtato dai suoi riferimenti cattolici. Puoi raccontarci qualcosa di questa istallazione e dei suoi rimandi religiosi?

L’istallazione che è stata bannata dalle celebrazioni del SL7B è “The kiss”. E’ una parte della storia di Susa Bubble. Il bacio è la mia “Ultima cena di Susa”. Le precedenti Suse erano totalmente prive di equilibrio e a un certo punto, dal momento che vorrebbero riparare agli errori del passato, decidono di avere bisogno di una religione.

[Alla fine della versione inglese dell’articolo c’è il testo originale del capitolo in questione (ndr)].

Ma anche la religione alla fine non sembra riuscire a salvarle. Noi tutti abbiamo un traditore nascosto in qualche parte dentro di noi. A volte un tradimento nasce dalla necessità di sopravvivere, di scegliere se stessi quando ci si sente tagliati fuori. La domanda in “The kiss” è: chi sta tradendo chi?

Forse è Susa 2, perchè non vuole più essere una Susa e tradisce le altre diventando una persona per conto suo, attraverso un atto egoistico nato dalla gelosia e dall’avidità, avrebbe  forse dovuto sopprimere i suoi sentimenti solitari annullandoli in un obiettivo più alto che è la ricerca di equilibrio attraverso l’affidamento a un leader religioso?

O forse è Susa 1 a tradire Susa 2 con la sua autonoma decisione di essere un leader religioso, rinnegando al tempo stesso l’altra metà di sè (Susa 2). Susa 2 dunque si ritrova costretta a non avere una chance di diventare una persona lei stessa. Forse The kiss non è un’azione di tradimento ma un triste addio.

O sono forse tutte le Susa a tradirsi le une con le altre. Scegliendo e seguendo una Susa quale leader reigioso, esse rinnegano infatti le loro responsabilità e la loro stessa essenza di doppie personalità. Loro non possono amare i dispari e temono tutto ciò che è diverso o pensa diversamente.  La religione è un modo di lavare il sangue delle loro mani, sono convinte che niente possa mettere in pericolo il loro leader e il loro credo e che a causa di ciò saranno perdonate.

Si possono trovare diversi riferimenti cattolici in tutta la storia di Susa Bubble. Il prossimo capitolo sarà come Susa rinuncerà alla religione e proverà la democrazia.

Susa

In una delle ultime note che hai mandato in Second Life hai annunciato di essere stata bannata tu stessa dalle land che ospitavano il SL7B. Come ti ha motivato questo provvedimento la Linden?

Ho inviato a Courtney Linden una notecard con la richiesta di revocare il mio “divieto” come visitatore, o almeno di spiegarmi il motivo di ciò. Courtney non ha mai risposto.

Molti artisti, galleristi e molta gente in generale ti è stata accanto durante la tua battaglia contro la censura. Quali sono ora i tuoi progetti in tal senso? Hai scritto in una note che ti sei resa conto della nostra vulnerabilità come avatar in Second Life. Dobbiamo temere un trasferimento di Rose Borchovsky verso altri mondi virtuali?

Naturalmente questo pensiero mi ha sfiorato la mente. Perchè non trasferirmi in un altro metaverso? Ho quindi deciso di esplorare altre possibilità, ma vorrei anche restare in sl. Soprattutto perchè ho molti grandi, interessanti e stretti amici in sl. Non voglio lasciarli a causa del comportamento ostinato della Linden. Inoltre in questo mondo ho trovato una grande fonte di ispirazione, sono ancora un’entusiastica esploratrice e continuo a scoprire grandi opere d’arte in sl.

Tu sei una grande artista anche in rl. Hai in questo momento qualche progetto in cui arte rl e arte sl interagiscano?

Al momento sto lavorando ad una rappresentazione di video mapping che celebra l’apertura del Science Museum Kopernik a Varsavia. Il tema sarà il Big Bang. Stiamo progettando una parte della costruzione su una sponda del fiume con il pubblico ubicato sul ponte e sul fiume. Il filmato che stiamo progettando è un mix tra materiale RL, animazione, video mapping e materiale SL. Susa avrà un ruolo trainante. E’ davvero esaltante lavorare a questa rappresentazione che è quasi una sfida. Ho parlato con la Linden a proposito del progetto e sembra che si potrebbe trovare una qualche forma di collaborazione. Vivo nella speranza.

Negli ultimi mesi la tua land, Two Fish, ha ospitato molti eventi culturali interessanti. Quali sono i tuoi progetti in merito?

Four Yip at Two Fish

Mi piace invitare artisti nella mia sim con istallazioni d’arte complete. Sento molto vicini gli artisti che lavorano e si esprimono in un modo completamente diverso dal mio, ma con una vena poetica. Questi eventi sono stati molto apprezzati e io sono davvero felice che questi artisti abbiano avuto il tempo di creare lavori originali per Two Fish. Naturalmente poi ho SaveMe Oh che vive nella mia sim, si è accucciata in un angolo del cielo. In un certo senso la nostra relazione è come lo ying e lo yang, siamo due estremi opposti che cercano di mantenersi entrambi in equilibrio. A volte mi chiedo quando l’equilibrio si romperà, ma finora sembra che riusciamo a gestirlo, di certo non c’è mai un momento di noia con SaveMe.

E… io non sono un’altra SaveMe Oh, lei ha un altro avatar differente in rl…

Cosa ne pensi del mondo dell’arte in Second Life?

Penso che il Metaverso sia un posto formidabile, abitato da artisti straordinari. Second Life ha appena celebrato il suo settimo anniversario ma è ancora molto giovane e deve ancora svilupparsi come piattaforma per l’arte con la A maiuscola. Spero che il mondo dell’arte in SL diventi più critico e serio. Spero inoltre che la Linden abbracci i movimenti d’arte in sl e dia agli artisti professionisti un proprio spazio per creare ed esporre, anche se al momento non sembra che questa sia una sua priorità. Forse può suonare strano ma un bravo stilista di capelli è probabilmente più importante per i Linden di un movimento artistico. Ha infatti più clienti e i suoi clienti spendono molto di più per dei bei capelli o delle animazioni sexy che per un’opera artistica che ruoti.


Rose Borchovski’s interview

Rose Borchovski (aka Saskia Boddeke) is a great rl and sl artist. She uses the Metaverse for experimenting new ways of art communication. Very famous in Second Life is her “Susa’s tail”, the story of a teenager’s clonation (Susa) in which she explores the dark side which is inside each of us. Recently she has became famous for her battle against censorhip (see our “Susa bannata dalla Linden” and “Susa bannata dalla Linden – chapter 2″‘s article). In such an interview she tells us about her world, helping us to discover her wonderful universe of art.

Two Fish

How do you discovered Second Life, and what had attracted you in this world?

I was pointed out by a friend to have a look at SecondLife. Because I use new media in my rl work , I became curious. I first visited it as a traveller.I explored the sims and chatted with people. In the beginning I was primarily fascinated by the fact that the Secondlife universe was created by a community with mixed nationalities from all over the world. Then I felt it would be nice to have a home in SL .My first building experiences was building my dream house and slowly I started to understand and feel the possibilities of Secondlife and how to use it as a tool in my rl work.

The last chapter of this story is just now particularly famous for it’s absurde censorship from the SL7B. It is unbeleavable that Susa’s nakedness could be seen by anybody as something of scandalous. May be that somebody was bumped by its puritanism references. Can you tell us something more about this istallation and its links with religion?

The installation, which was banned from the SL7B celebration, was ”The Kiss”. It is part of the Susa Bubble story. The kiss is my: Last Susa Supper.

The last 13 Susas are totally out of balance and because they want to repair what is broken they decided they need a religion.

[The all text of this istallation is at the end of this article, ndr].

But also a religion in the end is not going to save them. We all have a betrayer somewhere hidden deep inside of us. We do not always betray out of vindictive actions.Sometimes a betrayal is because of surviving, choosing for yourself, when you feel you are left out. The question in “The Kiss” is : who is betraying who?Is it Susa 2 because she does not want to be a Susa anymore, and therefore betrays them by becoming a person of her own. Is it a selfish act out of jealousy or greed and should she have suppressed her lonely feelings because of a higher goal, which is: Finding back balance by following a religious leader.

Two Fish

Or is Susa 1 betraying Susa 2, Susa 1 decided to be the religious leader on her own and therefore denied her other half ( Susa 2). Susa 2 had no other choice then to become a person of her own, she was forced into this position. Maybe The Kiss is not an action of betrayal but a sad goodbye.

Or are all the Susas betraying each other, by choosing and following one Susa to be the religious leader, they deny their own responsibilities and also the essence of who they are: doubled personalities. They cannot cherish the odd, and are afraid of all that is and thinks differently. A religion helps them to exile and destroy what is frightening them in the name of the leader. They can wash the blood of their hands because nothing should bring in danger their leader and their believes and because of that they are forgiven.

You will find many Catholic references back in the Susa Bubble story.

The next Chapter is : that the susas will give up on religion and try democracy.

In one of your last notes you told us you were banned too from SL7B. How Linden did explain you this measure?

I have sent to Courtney Linden a notecard with the request to lift my “ban” as a visitor or at least take the effort to explain why. Courtney never replied.

More artists, gallerists and people in general were besides you in your battle against censorship. Which are your plains now about this campaign? You wrote in a note that you were worried about avatars’ vulnerability in SecondLife. Shall we be afraid for possible Rose Borchovsky moving towards other virtual worlds?

Of course that crossed to my mind. Why not moving to another grid? I have decided to explore the possibilities, but I also would like to stay in SL.Mainly because I have so many great ,interesting and challenging friends in sl.I do not want to give them up because of Lindens stubborn behaviour. I also find an enormous amount of inspiration in this world, I’m still an eager explorer and keep discovering great works of art in SL.

You are a great artist in rl too. Do you have at the present some plans in mixing sl and rl art?

At the moment we are working on a video/mapping show to celebrate the opening of the Science Museum Kopernik in Warsaw. The theme of the show is: The Big Bang.We project on the riverside part of the building, with the audience situated on the bridge and the river.The footage we project is a combination of RL material, animation, video mapping and SL material. Susa will be our leading role. It is very exiting to work on this show and quiet a challenge. I have spoken with Linden about this project and it looks like we ‘might’ find a short of collaboration on this project .I live in hope.

During last months your wonderful land, Two Fish, hosted a lot of interesting cultural events. What are your future plans about it?

Marmaduke and Kikas at Two Fish

I like to invite artists on my sim with complete art installations.Artists who work and express themselves in a completely different way then I do, but in a poetic way feel very close to me. It has worked out so well and I’m so grateful that they took time and effort to create an original work for Two Fish.

And of course I have SaveMe Oh living on my sim, she squatted a spot in the sky. In a weird way it fits, we are like ying and yang, complete opposites keeping each other in balance. Sometimes I wonder when we will crash, but we seem to manage, never a dull moment with Saveme.

And NO I’m not also Saveme OH, she has a different rl avatar.

What do you think about artistic world in sl?

I think it is a fascinating place, with some amazing artists.Secondlife just celebrated their 7th anniversary but it is still very young and still needs to develop as a platform for serious Art.  hope the Art world in SL will become more critical and serious. I hope Linden lab will embrace the Art movement in SL and give professional artists a proper space to create and expose, at the moment they do not give it priority.It might sounds weird but a good hair maker is probably more important for them then a bouncing art movement. They need more clients and these clients spent more money on handsome hair and sexy animations, then on a rotating prim art work.

The kiss

“We need a religion

Something to believe, a leader, wise and strong

Someone who can turn wrong into right

And right into left when it seems wrong

Among themselves they chose Susa one

The source from which they all sprung

Despite the fact she was the first to be double

One took the role of Leader on her own

Which of course was causing trouble

With a Supper they did try,

Drinking the wine,

Eating the fish

Breaking the bread

Sharing one dish

For a moment it felt good

All seemed to be at peace

but Susa Two kept sighing

not at all at ease

Two was jealous of the attention One got

And betrayed her with a single kiss

There was rumble in the sky

And the sun disappeared

One spoke soft: “why, oh why

Do you commit an act like this”

And that only because

of jealousy or greed

We were all friends

What more did you need ?

Two shrugged her shoulders

and turned all pale

I don’t feel like a Susa

I‘m person of my own.

My name is Judith now

leave me alone!

Who do you think you are?

They screamed out loud

You are not more than we are

Maybe even less than more

That should be enough to make you proud

They all knew it was the beginning of the end

Today’s enemy was yesterday’s friend

6 was irritated by the way 7 ate

4 did not like the time 9 went to bed

3 teased 4 with a freckle on her nose

7 convinced 6 there was something wrong with her toes

10 spat in the wine of 8 just to provoke

8 hit 10 in the face not charmed by the joke

9 annoyed 12 by just laughing out loud

and 2 just kept refusing to be one of the crowd

3 times the cockerel crowed

it became the period of denial

to be a Susa made nobody proud

and with out any shame

they made Judith to blame

and convicted her without trial

“It is not my fault”, Judith cried

“I’m not to blame

Blame her ! and her!”

And rather upset

She pointed around

We all make mistakes

You seem to forget”

Annunci
  1. 11 luglio 2010 alle 10:47

    Molto interessante, grazie! La linko nel sito di MdM.

  2. 9 luglio 2010 alle 23:29

    Made it over there to the birthday party after it was all over and all you could see was lawn. The maps were still good. It was well divided into neat little squares. It is a singular distinction Susa did not seem to fit. Was her space occupied by another or was it lawn?

  1. 13 luglio 2010 alle 05:02

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: