Home > Reportage from the Metaverse > TURISTA nel Metaverso – L’Italia

TURISTA nel Metaverso – L’Italia

.

Il mio approccio a SL è stato, all’inizio controvoglia, solo a scopo didattico. Mai avrei pensato di potermi sentire così pienamente coinvolta e immersa in questo mondo totalmente nuovo e magico. Ecco, se dovessi descrivere cos’è per me SL, direi pura magia. Una delle attività proposte durante i corsi online organizzati a Second Learning è stata la produzione di machinima. Io abito a Venezia e faccio la guida turistica. Per il mio primo documentario ho realizzato un brevissimo percorso su “Marco Polo e la Via della seta”. Trovare le lands è stata la mia scommessa!  Viaggiare nel metaverso può essere una delle cose più affascinanti di questo strano pianeta. In alcune land la ricostruzione dei luoghi famosi è a dir poco  incredibile. Pochi giorni fa, tornando a visitare Venezia, mi son ritrovata a girovagare nei pressi del ponte di Rialto e del mercato, con la netta sensazione di “essere” lì, essendo la riproduzione virtuale talmente realistica da permettere di distinguere non solo i palazzi e i monumenti, ma addirittura le calli. Nella stessa land viene ricostruito il Canal Grande, utilizzando però le fotografie delle facciate dei vari palazzi. So che per i puristi del building usare le foto è considerato quasi un sacrilegio. Ora qui non mi voglio inoltrare in dispute o critiche riguardo alla creazione e alla costruzione delle lands. Attraverso l’avatar, si può ammirare con i nostri occhi il fantastico scorrere della città, utilizzando, volendo, una bella gondola, su cui si può remare da provetti gondolieri. E tutto questo senza pagare una lira e conoscendo i prezzi “reali” della mia città, potersi permettere un giro in gondola, anche se virtuale, è una bella esperienza!

Altra città magica per eccellenza è Siena. In Second Life questa magia si moltiplica nelle perfette ricostruzioni dei monumenti più caratteristici della città: la Fonte Gaia e la conchiglia della Piazza del Campo, nota in tutto il mondo anche per la corsa del Palio, il Duomo dalla perfetta facciata, la spettacolare e realistica rappresentazione dell’interno del Duomo, con i mosaici del pavimento e le cappelle decorate dagli affreschi, compresa la Cappella Piccolomini con gli affreschi del Pinturicchio, la bicromia delle colonne, i pinnacoli dorati. La land ora non si dedica più solamente al gioco di ruolo, ma si sta trasformando, aprendo all’organizzazione di eventi culturali, serate danzanti e concerti che si svolgono sul tetto di Fonte Branda, la più antica sorgente di Siena. Restiamo in Italia e visitiamo una delle land più incredibili per la perfezione dei dettagli e per l’impostazione “turistica”: La Basilica di San Francesco di Assisi, creata da Golan Holder. Qui è anche possibile fare delle vere e proprie visite guidate, attraverso un HUD che, applicato allo schermo, offre al navigatore un’esperienza in cui ha un ruolo attivo e fornisce informazioni dettagliate in italiano ed inglese sui diversi ambienti della basilica e su tutte le opere in essa presenti. L’HUD è dotato di un localizzatore che riconosce la posizione dell’utente e fornisce l’immagine reale di quel luogo. In questo modo l’utente può confrontare ogni ambiente 3D che visita con quello reale. Per ammirare la bellezza della basilica dall’alto, sono state create delle mongolfiere che costituiscono i punti panoramici dell’isola.  Ognuna delle opere presenti all’interno della Basilica (quella Superiore dall’aspetto gotico, luminoso e slanciato, la Basilica Inferiore, bassa ed austera e di una cripta scavata nel 1818 in cui è posta la tomba di San Francesco) è stata rielaborata e trasferita nell’ambiente virtuale, dando la possibilità al visitatore di poter osservare più di 100 capolavori. Inoltre, se ci si avvicina agli affreschi, sarà possibile ricevere informazioni relative ad ognuno di essi con un semplice click. Per costruire la versione virtuale di tutta la chiesa sono stati necessari 5 mesi di lavoro ed un team di 5 tecnici esperti. E questo lavoro immenso si vede nella cura dei dettagli relativi alla resa della maestria pittorica di Cimabue, Giotto, Simone Martini e Pietro Lorenzetti. Tutti gli ambienti sono stati ricreati su scala partendo dalle planimetrie originali e da una vasta collezione di foto scattate direttamente nei luoghi. La città di Mantova è stata la prima ad essere riprodotta nel mondo virtuale tridimensionale e si rifà alla Mantova di oggi e comprende monumenti storici come Palazzo Tè, il Teatro Bibiena e la Basilica di S.Andrea, capolavoro di Leon Battista Alberti. E’ davvero ben fatta, imponente e ricca di particolari, sembra quasi di essere dentro a quella reale. Anche qui è disponibile la guida gratuita alla città prelevabile all’interno della chiesa.

Abbiamo parlato il mese scorso della bellezza e perfezione della land di Sardigna, ritengo opportuno citarla ancora, e stavolta dal punto di vista “turistico”, perché gli owner e in particolare Barisone Sirbu sono sempre disponibili a caricare gli avatar dei visitatori sui tappeti volanti o sulle pardule per sorvolare nuraghe, spiagge incantate, castelli, monumenti dando contemporaneamente una spiegazione dettagliata dei luoghi. Chiudo questa carrellata di riproduzioni del reale (che mi rendo conto non essere esauriente) con un luogo decisamente fuori serie, probabilmente perché quando io l’ho visitato ero in compagnia di un avatar che impersonificava Papa Ratzinger! C’è solo da stupirsi nel visitare la Perfetta Cappella Sistina accompagnati da un tal Cicerone! E’ uno dei luoghi pieni di sublime arte che tutto il mondo ci invidia. E se non siete mai andati o voleste tornarci, evitando le file interminabili fatte per poter ammirare la meravigliosa opera dalla mano di Michelangelo, questa è una vera occasione. Realizzata dal Vassar College con migliaia di piccole immagini non più grandi di 517 pixel ed una tecnica speciale di poligoni, la virtual Cappella Sistina permette di arrivare a un palmo di naso dalla volta della sala e scoprire da vicinissimo gli affreschi. Questo è un altro motivo che ci fa apprezzare questi lavori, eseguiti per pura passione, con un’abilità incredibile.

http://slurl.com/secondlife/Siena/5/247/25 siena

http://slurl.com/secondlife/vassar/165/91/24 cappella sistina

http://slurl.com/secondlife/Mitcom%20Experience/67/130/137 mantova Italy Venezia Venice Gondola Yac

Prada (189, 78, 21) venezia rialto Venezia Venice Passion gondola a,

Venice Passion (66, 75, 21) venezia S.marco

SARDIGNA, SARDEGNA, SARDINIA, Sardigna (112, 238, 21)

By Trilli Lacombe

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: